Cronaca

Casarza, bomba distrugge l’auto di un poliziotto: il Silp chiede subito chiarezza

Casarza Ligure. Paura a Casarza Ligure, dove un ordigno rudimentale ha distrutto l’auto di un ispettore di polizia in forza alla Procura della Repubblica di Chiavari. Sull’episodio indagano gli agenti del commissariato chiavarese e la squadra mobile di Genova.

“Un gesto di estrema gravità – ha commentato il procuratore capo, Francesco Cozzi -. In questo momento ci sentiamo tutti colpiti dal gravissimo gesto nel quale fortunatamente non è rimasto ferito nessuno”.

“Occorre fare subito chiarezza sull’accaduto”. Chiede il segretario provinciale del Silp per la Cgil, Roberto Traverso, commentando l’attentato. “In un momento così delicato per l’equilibrio sociale e istituzionale del nostro Paese – afferma Traverso – non bisogna sottovalutare fenomeni di questo tipo”, mentre per quanto riguarda la matrice dell’attentato “non si può escludere nulla”. “Chi quotidianamente opera in prima linea, abbandonato dal governo che taglia risorse e motivazioni, rischia di diventare un facile bersaglio”, è l’avvertimento del sindacato che chiede “maggiore attenzione e tutela da parte delle istituzioni a garanzia della sicurezza dei cittadini per evitare che fenomeni spesso silenti e, quindi, sottovalutati, debbano gravare sull’attività e la professionalità dei singoli, senza il dovuto sostegno istituzionale a causa della cronica mancanza di risorse”.