Sport

Calcio, serie D: quattro giornate di squalifica al bogliaschino Poesio

Bogliasco. Sette giocatori e un allenatore sono stati squalificati per i provvedimenti presi dai direttori di gara dei quattro recuperi giocati ieri.

La sanzione più pesante, quattro gare di stop, è toccata a Claudio Poesio (Bogliasco D’Albertis), in quanto “allontanato per avere colpito con un pugno al volto un calciatore avversario, nell’abbandonare il terreno di gioco rivolgeva espressioni irriguardose ed offensive all’indirizzo della terna arbitrale”.

Dovrà saltare due partite Daniele Tettamanti (Borgosesia), espulso “per avere, in reazione, poggiato entrambe le mani sulla schiena di un calciatore avversario spingendolo”.

Una giornata di squalifica per Oltjan Berberi, Daniel Bresciani (Asti), Matteo Cagliano, Giorgio Del Signore, Antonio Santarsiero (Santhià).

Giovanni Roetting, allenatore del Santhià, è stato squalificato per due giornate “per avere, al termine della gara, nello spiazzo antistante gli spogliatoi, rivolto espressioni irriguardose all’indirizzo del direttore di gara”.