Cronaca

Alluvioni Liguria, commissione Bilancio: approvate misure straordinarie per reperire fondi

Regione. La Commissione Bilancio della Regione Liguria, riunita alla presenza dell’Assessore Rossetti, ha approvato oggi pomeriggio all’unanimità un pacchetto di misure straordinarie per reperire fondi aggiuntivi da destinare al ripristino dei danni creati dagli eventi alluvionale dei giorni scorsi in provincia della Spezia e a Genova.

Verrà applicato un aumento di poco più di due centesimi di euro sulle accise sulla benzina, a partire dal 1° gennaio 2012. L’aumento sarà precisamente di 0,0242 euro per litro, per un gettito stimato di circa 8 milioni di euro, con un vincolo che destinerà questi fondi solo e soltanto alla ricostruzione degli eventi 2011, così come chiesto espressamente dall’opposizione.

E’ stato inoltre aperto un conto corrente bancario ad hoc dove potranno confluire donazioni dei privati. I fondi così raccolti verranno destinati secondo criteri stabiliti di comune accordo dalla Giunta Regionale e dalla Commissione Bilancio, in modo che la decisione sia il frutto della partecipazione politica più larga possibile.

Infine, è stato deciso di estendere le speciali procedure dei P.R.I.S. (Piani Regionali di Intervento Strategico), originariamente previste per agevolare la realizzazione delle grandi infrastrutture, anche per la realizzazione delle opere urgenti di prevenzione di ulteriori eventi calamitosi. Tali procedure prevedono in particolare un indennizzo aggiuntivo per quelle famiglie che dovranno abbandonare le proprie case, perché gli immobili si trovano in zone interessate da interventi di messa in sicurezza del territorio.

Tutti i provvedimenti decisi oggi in Commissione costituiranno l’unico punto all’ordine del giorno della seduta del Consiglio Regionale di domani, fissata per le ore 9,30.

“Quelli appena approvati dalla Commissione sono provvedimenti importanti che vanno ad aggiungersi ai 40 milioni stanziati dal Governo – spiega Alessio Cavarra, consigliere regionale PD e Presidente della Commissione Bilancio – Come ha già dichiarato il presidente Burlando, è comunque necessario che questi soldi arrivino in tempi rapidi e soprattutto che il Governo metta in campo altre iniziative in favore del territorio ligure, come ad esempio la libertà dai vincoli di spesa imposti dal patto di stabilità per gli enti colpiti dagli eventi alluvionali. O ancora, la moratoria degli oneri fiscali che gravano sul reddito delle famiglie e delle imprese di quei territori”.