Alluvione Genova, Samp e Genoa: poca voglia di calcio, momento difficile - Genova 24
Sport

Alluvione Genova, Samp e Genoa: poca voglia di calcio, momento difficile

campo sportivo

Genova. C’é poca voglia di parlare di calcio in casa di Genoa e Sampdoria, colpite profondamente dai tragici eventi di questi giorni. La società rossoblù, che aveva organizzato alcune iniziative per aiutare le popolazioni colpite dall’alluvione dello spezzino, dopo il rinvio della sfida con l’Inter inizialmente prevista per domani alle 12.30, si ritroverà al Signorini di Pegli per riprendere gli allenamenti martedì pomeriggio.

La Sampdoria ha proseguito invece il lavoro al Mugnaini e domani, al termine della rifinitura mattutina, si trasferirà a Brescia per il posticipo di lunedì al Rigamonti; ma vive con apprensione il momento difficile della città come ha voluto rimarcare attraverso il proprio sito ufficiale.

“Sono ore tremende a Genova. Ansia, sofferenza, disperazione. L’alluvione ha lasciato un disastro dietro di sé, mettendo in ginocchio la nostra città – si legge -. E il rischio è ancora alto. L’U.C. Sampdoria, oltre all’inutile perché scontato invito a non uscire di casa e a prestare la massima attenzione, è vicina alle famiglie delle vittime del maltempo, dei dispersi e di tutti coloro che sono rimasti colpiti dalla tragedia”.