Cronaca

Alluvione Genova, emendamenti del Pd per trovare nuovi fondi

Genova. La devastazione provocata dalle pioggie degli ultimi giorni a Genova ed in Liguria ha causato danni ingentissimi, nell’ordine di decine di milioni di euro.

I senatori del Pd hanno perciò deciso di presentare alcuni emendamenti alla legge di stabilità, prossimamente all’esame delle Camere, per garantire un aiuto immediato.

“Di fronte a una politica del governo Berlusconi che ha affossato la prevenzione contro il rischio di dissesto idro-geologico, come dimostrato anche in queste ore dal selvaggio taglio alle dotazioni finanziarie del ministero dell’Ambiente per la messa in sicurezza del suolo -hanno dichiarato Luigi Lusi e Roberta Pinotti, primi firmatari degli emendamenti- occorre reagire prontamente per ripristinare quelle risorse e destinarne ulteriori per le zone alluvionate”

I provvedimenti intendono stanziare 800 milioni di euro per interventi immediati sull’emergenza idro-geologica, di cui 327 milioni per Genova, la sospensioni dei versamenti e degli adempimenti tributari e contributivi, l’esclusione dal patto di stabilita’ per tutte le spese per il contrasto delle emergenze e la messa in sicurezza di Genova e degli altri territori.