Politica

Alluvione Genova, Campora (Pdl): “Ora subito commissione d’inchiesta”

Genova. Dopo l’intervento in Consiglio comunale in cui il Sindaco Marta Vincenzi ha presentato la propria relazione riguardo alla gestione dell’emergenza alluvione, ha preso la parola il capogruppo Pdl Matteo Campora. Il consigliere ha comunicato l’intenzione del suo gruppo di non presentare la sfiducia verso la giunta: “Non presentiamo formalmente documento di sfiducia nei confronti del Sindaco. Crediamo sia superfluo chiederlo dopo le parole che sono state dette nell’imminenza della tragedia, offensive anche nei confronti delle famiglie che hanno subito un lutto. Sono solidale con lei per il fatto che ha affrontato questa tragedia da sola, lasciata dalle altre istituzioni”.

Campora si è lanciato comunque in una prima disamina della situazione e delle cause che hanno provocato la tragedia, per poi indicare una soluzione: “Tutte le istituzioni devono fare cassa e tutti gli anni utilizzare una quota parte per la messa in sicurezza del territorio e, in particolare, per la realizzazione dello scolmatore”.

L’esponente del centrodestra ha poi concluso il suo intervento chiedendo che il Consiglio “si impegni a deliberare l’istituzione della Commissione Speciale di Indagine sugli eventi alluvionali del 4 novembre, per accertare quali opere siano state eseguite in questi ultimi anni per prevenire disastri idrogeologici ed individuare, con l’ausilio di esperti, le opere necessarie per prevenire e neutralizzare tali eventi, nonché a stilare una relazione finale che individui responsabilità sul piano politico amministrativo in seno al Comune e in tutte le sue articolazioni e azioni per prevenire simili tragici eventi in futuro”.