Quantcast
Politica

Trasporti, Vesco: “Gara e bacino unico per il ferrogomma”

vesco

Genova. “Ci stiamo lavorando. La definizione della nuova legge, che ormai è in dirittura di arrivo, è quella di fare un bacino unico, a cui ovviamente si aggiunge l’auspicio di un’aggregazione di aziende per arrivare a un’azienda unica regionale”. Così l’assessore regionale ai trasporti Enrico Vesco sull’ipotesi di un bacino unico per il ferrogomma nella nostra regione. “E’ una visione molto condivisa dai sindacati e da alcune aziende – continua Vesco – c’è poi l’obiettivo di fare un’azienda unica, un bacino unico per il ferrogomma, per un’integrazione il più ampia possibile tra trasporto ferroviario e trasporto su gomma”.

Continua Vesco: “E’ una scelta su cui avevamo già discusso prima che la riduzione dei trasferimenti si abbattese su di noi. Quest’anno siamo in difficoltà, stiamo aspettando da 10 mesi le risorse aggiuntive che erano state annunciate dal governo, lo stesso Ministro Matteoli ci aveva assicurato su queste risorse, che per la nostra regione valgono 50 milioni di euro. Il disastro sarà per il 2012, ad oggi, nonostante la protesta delle regioni, sarebbe la morte del trasporto pubblico”.

“Sui treni, se le risorse rimangono quelle, la riduzione sarà del 70%, troppo poco per una richiesta elevata da parte dei passeggeri; sugli autobus sarà da vedere per ogni singola azienda a quanto ammonterà la riduzione”.