Quantcast
Cronaca

Sestri Ponente, Pinotti visita Piaggio Aero: “Realtà importante, tenere alta l’attenzione”

Genova. Nei giorni caldi di Fincantieri, c’è anche un’altra realtà del ponente che chiede attenzione. E’ lo stabilimento genovese di Piaggio Aero, da mesi alle prese con la crisi e la cassa integrazione. “Sono stata invitata dalla Rsu per prendere visione della situazione attuale – spiega la senatrice Roberta Pinotti dopo aver concluso la visita a Sestri Ponente – la cassa integrazione riguarda una parte della produzione, ma sono nate prospettive interessanti e su cui i lavoratori nutrono molta fiducia”.

Basti pensare all’evoluzione del P180 che potrà essere destinato ai comparti delle forze armate o della guardia costiera. “In fase progettuale c’è un nuovo prodotto, chiamato per il momento P1XX, un velivolo più grande del P180 dove si potrà anche stare in piedi”. Piaggio Aero, nonostante la crisi, resta dunque “una realtà produttiva molto interessante non solo per il carattere innovativo, ma anche per la qualità del prodotto e del luogo di lavoro. Gli spazi – continua la senatrice – sono perfetti”.

Il primo P180 venne ideato negli anni Ottanta, oggi lo stabilimento di Sestri Ponente dà lavoro a 600 dipendenti, tra cui molti giovani. “E’ essenziale che a Genova continui la produzione – conclude Pinotti – così come è necessario che le realtà istituzionali e la città tutta tengano alta l’attenzione su questa parte così importante della cultura industriale genovese”.