Quantcast
Cronaca

Sestri P., Civ e lavoratori Fincantieri insieme: grande serrata in difesa dello stabilimento

Blocco Fincantieri 29 giugno

Sestri Ponente. Giovedì si terrà una manifestazione evento promossa dal CIV di Sestri Ponente e i lavoratori di Fincantieri. Dalle 9,30 in piazza Baracca a Sestri Ponente, Genova. Si terranno diversi interventi tra cui , Paolo Repetto, rappresentante del Civ di Sestri, Maurizio Landini, segretario nazionale FIOM, altri rappresentanti di percorsi di partecipazione a Genova.

La manifestazione avrà il titolo: Non Chiudete Sestri Ponente e sarà accompagnato da una serrata di tutti i negozi del quartiere genovese più popoloso della città con circa 65.000 abitanti. I cittadini, in questo caso del CIV e lavoratori Fincantieri, chiedono risposte e soprattutto una gestione del ponente cittadini: idee, progettualità, rispetto dell’occupazione, della vivibilità, del futuro delle comunità ponentine. Le comunità di Sestri chiedono di essere ascoltate e coinvolte nella progettazione del LORO territorio.

Il CIV invita i cittadini di Sestri Ponente ad appendere fuori dalle finestre un lenzuolo bianco, non di resa, ma un foglio bianco su cui scrivere, insieme, il proprio futuro.

In un momento molto difficile per l’economia cittadina il perdurare della crisi della Fincantieri, l’azienda produttiva più importante della città, è questione non solo sestrese ma della città intera.
La mancanza di prospettive, di un piano chiaro per il futuro dell’azienda, che renda plausibile lo spost…amento a mare e garantisca il lavoro per tutti gli occupati, è una situazione inaccettabile.

Troppe domande inevase. Quale futuro per questa parte di città? Oltre a progetti che incrementano ulteriori superfici commerciali, e francamente fatichiamo a comprenderne l’utilità in un momento del genere, sono proprio i temi di sviluppo a mancare.

In questo contesto tutti gli operatori economici del CIV di Sestri affiancano i lavoratori della Fincantieri nella loro battaglia. Lavoratori con lavoratori per rivendicare un nuovo ruolo al ponente cittadino.