Quantcast
Cronaca

Scuola, sciopero nazionale: gli studenti genovesi scendono di nuovo in piazza

Genova. La scuola è iniziata soltanto da questa settimana, ma oggi insegnanti, tecnici e amministrativi incroceranno le braccia rispondendo allo sciopero proclamato dai sindacati di base (Unicobas, Usi e Usb) che puntano l’indice contro “l’opera di smantellamento della scuola pubblica” perpetrata dal Governo. A protestare, però, ci saranno anche gli studenti, con cortei in 90 città italiane, una di queste è proprio Genova.

“Dopo lo scorso anno di mobilitazioni dove per contrastare il disegno di legge Gelmini abbiamo riempito le piazze con diversi cortei ogni mese. La protesta non si è spenta con la fine dell’autunno come accadde con l’ onda, ma anzi il movimento studentesco si è trasformato in qualcosa di più ampio, formando così un fronte di opposizione sociale in grado di dar vita a giornate di protesta come lo scorso 14 dicembre e conseguire vittorie sociali importanti come il referendum del 12 e 13 giugno”, si legge sulla pagina Facebook degli studenti genovesi.

“Quest’anno il movimento studentesco è alla base di tutto ciò che si è già mosso, anticipando i tempi e bruciando le tappe, con lo sciopero generale del 6 settembre che ha visto una straordinaria partecipazione, con la conseguente occupazione di piazza Corvetto, con assemblee partecipatissime,con l’occupazione di scuole per denunciare lo stato disastroso dell’edilizia scolastica”. Stamattina gli studenti scenderanno di nuovo in piazza per una giornata nazionale di lotta. “Per proseguire un autunno e speriamo non solo un autunno caldissimo, scenderemo in piazza per rivendicare: partecipazione dirette dello studente nelle scelte della scuola, ritiro immediato della legge Gelmini-Tremonti, stop ai tagli e rifinanziamenti alla pubblica istruzione, nuovi programmi didattici volti a sviluppare le capacità dell’individuo, piu spazi per l’ aggregazione studentesca e più fondi per l’ edilizia scolastica”, concludono.

Saranno due i cortei di studenti previsti in mattinata a Genova. Uno partirà alle 9 da piazza Baracca a Sestri Ponente per ricongiungersi in via Gramsci con quello in partenza alle 9,30 da piazza Caricamento; gli studenti proseguiranno poi verso piazza de Ferrari passando dalla Prefettura.