Quantcast
Cronaca

Save the children, palloncini rossi al Porto Antico

Genova. E’ arrivata a Genova la settima tappa del ‘Viaggio del palloncino rosso’, il tour organizzato da Save the children contro la mortalità infantile. Al Porto antico i volontari della onlus e i bambini degli istituti Barabino e Garaventa hanno consegnato i palloncini rossi, simbolo dell’iniziativa, alle istituzioni cittadine: Giorgio Guerello, presidente del Consiglio comunale, Milò Bertolotto, assessore provinciale con delega alle iniziative per la pace, e Renata Briano, assessore regionale dell’Ambiente.

Per Save the children era presente Elena Avenati, responsabile advocacy internazionale. “Il nostro tour – ha spiegato Avenati – è un viaggio per dire basta alla mortalità infantile anche attraverso il coinvolgimento del territorio. Ogni anno otto milioni di bambini sotto i cinque anni muoiono per diarrea, malnutrizione, malaria e freddo. Ma basta davvero un piccolo gesto per salvarli”. E l’organizzazione ha infatti rilanciato la raccolta di due euro per sostenere la campagna, tramite la donazione via sms al numero 45509.

La campagna del 2011 prevede la formazione di nuovi operatori sanitari da mandare soprattutto in Africa e in India, i Paesi maggiormente colpiti dalla malnutrizione e dalla mortalità infantile. L’iniziativa è stata appoggiata anche dalla Uisp, l’Unione italiana sport per tutti. E domenica, infatti, i giocatori della squadra di seconda categoria “Liberi sestresi” scenderà in campo con le magliette di Save the children e i palloncini rossi.