Quantcast

Santa Margherita, Vesco: “Urgente l’accesso ai disabili in stazione”

Santa Margherita Ligure. E mentre è ancora un’incognita il futuro del trasporto pubblico, non ci si può comunque fermare davanti ai necessari interventi di manutenzione.

L’assessore Enrico Vesco ieri in sopralluogo con i vertici di Trenitalia e Rfi e il sindaco della cittadina, Roberto De Marchialla alla stazione di Santa Margherita ha chiesto: “Garantire l’accesso ai disabili e un livello di pulizia dei binari adeguato all’afflusso di pendolari e utenti e programmare un intervento straordinario di ristrutturazione dell’atrio e della sala d’attesa completamente degradati”.

L’intervento dell’assessore si è reso necessario dopo le proteste di utenti e pendolari e del sindaco di Santa Margherita che avevano evidenziato una situazione di grave incuria per l’insufficiente pulizia dei binari e per il degrado in cui versa la sala d’attesa e l’atrio. “Vista l’importanza anche turistica della stazione – ha spiegato Vesco – non è più tollerabile che Rfi e Trenitalia non intervengano per questo ho chiesto che venga in prima istanza garantito l’accesso ai disabili che oggi non riescono ad andare sui binari. Inoltre ho potuto verificare che la pulizia dei binari effettuata due volte al mese è assolutamente insufficiente, per questo ho chiesto interventi più ravvicinati”. L’assessore Vesco ha anche ribadito la necessità di provvedere al restyling dell’atrio e della sala d’attesa, indispensabile per poi poter effettuare la loro pulizia. “Dopo questi interventi – ha aggiunto Vesco– potrà essere rinegoziata la convenzione con il Comune di Santa Margherita che ha il compito di provvedere alla pulizia degli ambienti”. “Per quanto riguarda poi le macchinette emettitrici dei biglietti attualmente fuori uso – ha concluso Vesco – verranno sostituite come previsto nell’ambito del piano generale di ripristino previsto da Trenitalia”.