Quantcast
Sport

Samp contro la maledizione Marassi, l’antidoto è Piovaccari

pullman sampdoria

Genova. Sabato la Sampdoria torna in scena a Marassi. Contro il Cittadella bisogna porre fine a un clamoroso digiuno di vittorie, l’ultimo successo casalingo è datato 4 settembre. Dopo i 3 punti strappati con il Gubbio, Palombo e compagni hanno accumulato solo brutte figure: due pareggi (contro Grosseto e Sassuolo) e una sconfitta (Torino). Mister Atzori deve correre ai ripari, la serie A passa anche dai risultati del Ferraris.

Il tecnico doriano è pronto a scommettere su Piovaccari, l’attaccante di Gallarate è l’antidoto alla maledizione che sembra aver colpito la Samp tra le mura amiche di Marassi. Il “Pifferaio” è il grande ex della partita, con la maglia dei veneti nella scorsa stagione si è laureato capocannoniere della B: i 23 gol accumulati in 38 presenze gli sono valsi il prestigioso riconoscimento. In estate la famiglia Garrone ha investito su di lui, peccato che tra il bomber e Atzori non sia stato amore a prima vista.

Si è parlato di scarso impegno in allenamento, di scelte tecniche che andavano sempre a premiare la concorrenza. Piovaccari ha atteso il suo momento, in tribuna e in panchina. Ha cercato di farsi sempre trovare pronto ma non sempre è riuscito nell’intento. Dopo aver impallinato il Gubbio sono arrivati gli errori dal dischetto contro Empoli e Albinoleffe che ne hanno minato la credibilità. Sono serviti i gol con Sassuolo e Ascoli (la sua prima da titolare in blucerchiato) per far esplodere la fiducia del tecnico nei suoi confronti.

Adesso è tutto nelle sue mani. Contro il Cittadella Piovaccari scenderà in campo dal primo minuto. I tifosi (che lo hanno sempre sostenuto) si fregano le mani: potranno finalmente ammirare le sue gesta per più di 25 minuti. Il pubblico doriano è pronto a scatenare l’inferno, Piovaccari e soci devono metterci il resto, gol e prestazione da urlo. Gli amaranto sono avvisati, il grande ex non farà sconti; vuole passare da “Pifferaio” a Talismano”, le sue reti possono infrangere il tabù Marassi e valergli un futuro in blucerchiato da protagonista.

Più informazioni