Quantcast
Cronaca

Rischio prescrizione per i reati commessi alla scuola Diaz durante il G8

diaz backstage

Genova. Il G8 di Genova non finisce mai. O forse sì? L’allarme lanciato dal presidente della Corte d’Appello Mario Torti però rappresenta quello che, ovviamente, chi ancora chiede giustizia voleva sentire. Infatti i reati per l’assalto alla Diaz rischiano la prescrizione. Lo ha detto Torti in un’intervista pubblicata sulle pagine locali di Repubblica.

“Mancano ancora 15 ricevute di notifiche, quindici talloncini, per capirci, da allegare al fascicolo da mandare in Cassazione”. “Gli uffici hanno fatto tutte le notifiche – spiega ancora Torti – ma manca la ricevuta di ritorno, che riteniamo sia ferma a Roma, presso gli stessi uffici giudiziari”. E così, a un anno e mezzo dalla condanna in appello per 27 alti funzionari di polizia, gli atti del processo sono ancora fermi nella cancelleria del palazzo di giustizia di Genova invece di essere stati trasmessi alla Corte di Cassazione. Il magistrato allontana però lo spettro che i ritardi siano voluti: “A chiedermi informazioni sulla trasmissione degli atti a Roma – afferma il presidente della Corte d’Appello di Genova – sono stati anche alcuni avvocati difensori degli imputati, segno che anche per loro c’é interesse ad andare in Cassazione in tempi rapidi”.

A distanza di dieci anni da quegli avvenimenti Genova ha commemorato in diversi modi gli eventi ed è stata anche set per due film che parlerano di quei giorni.