Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ranieri e Boeri: prove d’intesa in vista dell’Expò 2015 di Milano

Genova. Raffaele Cattaneo, assessore lombardo alle infrastrutture, lo aveva detto in visita al porto di Genova: “Sono venuto a vedere il porto di Milano”. Certo, considerata la diffidenza che molti genovesi nutrono nei confronti di Milano è molto probabile che queste parole abbiano generato un minimo di fastidio.

E’ inutile dire, però, che l’Expò 2015 può essere una vetrina anche per il capoluogo ligure. E’ proprio questo il motivo per cui è stata, in questo caso, proprio Genova a chiamare.

In occasione dell’importante appuntamento el 2015, un pezzo del Festival della scienza di Genova potrebbe infatti andare a Milano, in cambio di una eccellenza milanese, che farebbe invece il percorso inverso. E’ una delle prospettive su cui sta lavorando l’assessore comunale alla Cultura Andrea Ranieri. “Ne sto discutendo con l’assessore di Milano, Stefano Boeri, per costruire programmi comuni tra le due città. Quest’anno al festival – spiega Ranieri – ci saranno spazi dedicati all’agricoltura e all’alimentazione. E siccome la Liguria all’Expo sarà mare, pesce e olio, abbiamo pensato di costruire un progetto comune, una prospettiva Nord-Ovest, con questi scambi di eccellenze”.

In cambio di una parte del Festival della Scienza, Milano potrebbe ‘cedere’ una porzione della Triennale del design, solo per fare un esempio. Milano, però, “non è il nostro unico interlocutore – precisa Ranieri -. Le risorse, purtroppo, sono poche e per rilanciare la cultura sono sempre più necessari gli scambi tra città. Per questo – conclude – oltre a Milano abbiamo contattato anche Torino”