Quantcast
Cronaca

Prè, nascondeva la cocaina sotto la lingua: arrestato spacciatore 19enne

volante

Prè. Gli agenti del Commissariato di Prè hanno effettuato ieri pomeriggio un servizio di appostamento per reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona di via Prè,compresa tra vico Dora e vico del Gallo. Nei pressi di un ristorante i poliziotti hanno notato tre cittadini di origine senegalese confabulare tra loro.

Avvicinati da un cittadino nordafricano, uno dei tre si è staccato dal gruppo accompagnando il “cliente” in un vicolo adiacente, mentre gli altri due complici si sono prodigati a bloccare per qualche attimo il passaggio, per permettere uno scambio di droga.

Lo stupefacente, che si trovava sotto la lingua del senegalese, consisteva in palline di cocaina, vendute a 50 euro. Il trio ha ripetuto a memoria tutti i precedenti movimenti all’arrivo di un altro tossicodipendente, imboccando il vicolo nascosto.

I poliziotti sono immediatamente intervenuti, bloccando cliente e venditore e sequestrando due dosi di cocaina, di cui una del peso di gr.1,05 già in possesso del giovane acquirente e l’ altra di gr. 0,53 ancora nascosta in bocca allo spacciatore. L’arrestato, 19 anni, nato in Senegal, irregolare, vistosi scoperto, ha ingaggiato una colluttazione con uno dei poliziotti, causandogli la frattura del piatto tibiale.