Quantcast
Cronaca

Porto: la visita del cardinal Bagnasco nel cuore pulsante di Genova

Genova. La visita al porto del Cardinal Bagnasco è iniziata stamani di prima mattina con l’incontro con la Compagnia Unica. Il Cardinale ha incontrato i vertici della Compagnia ed ha posto l’accento sull’importanza del lavoro portuale ricordando peraltro la sua prima omelia a Genova nella quale aveva definitivo il porto il cuore pulsante della città.

La visita del Cardinal Bagnasco è proseguita con il giro dei terminal contenitori del bacino di Sampiardarena. Bagnasco ha incontrato i vertici dei terminal Sech, Rebora, San Giorgio e Messina, ed ha visitato sia le aree operative che gli uffici di ciascun terminal. “Sono molto grato al Cardinale per l’attenzione che ha voluto riservare al mondo portuale in un momento così difficile per l’economia ed incertezza per la portualità italiana. – ha commentato il presidente Merlo a conclusione della visita – Quella di oggi é stata una giornata positiva perché porta con sé una speranza.

Il porto è abituato ad affrontare le difficoltà, ad aggredirle, a non arrendersi. La grande coesione raggiunta dalla comunità portuale – ed oggi ben evidenziata da parte di tutti gli operatori – lo sforzo che è stato fatto dal punto di vista delle opere e l’impegno dei lavoratori, cominciano a dare buoni risultati e i dati di traffico lo dimostrano. Bisogna continuare a lavorare così e proseguire con l’impegno con cui la comunità portuale genovese ha saputo reggere l’urto della crisi”.