Quantcast
Sport

Pallanuoto, A1: nove volte Deserti e il Bogliasco trova i tre punti

20110916CamogliVsCivitavecchia024

Bogliasco. Dopo due sconfitte in campionato e l’amara eliminazione dalla Euro Len Cup, il Bogliasco può finalmente lasciarsi andare ad un urlo di gioia. I biancoazzurri hanno conquistato i primi tre punti battendo il Catania con 9 reti di scarto, trascinati da uno scatenato Deserti, autore proprio di 9 marcature.

Da raccontare il primo tempo. Sblocca il risultato Deserti su azione con l’uomo in più dopo 1’41”. Lo stesso Deserti raddoppia, a 59″ di distanza, questa volta a uomini pari. I siciliani reagiscono e a 4’01” dalla fine del tempo B. Torrisi va a segno in superiorità. A 1’24” dal termine Scuderi pareggia. La prima frazione pare destinata alla parità quando, a 1″ dalla fine, Camilleri va in goal.

In avvio di secondo tempo, dopo 23″, ancora a segno Deserti. Passano 53″ e La Rosa accorcia le distanze. E’ l’ultimo acuto degli ospiti: la squadra condotta da Magalotti va in rete sette volte di fila, completando il parziale di 8 a 0 in avvio di terzo tempo. Forti del cospicuo vantaggio, negli ultimi 12 minuti di gioco i bogliaschini gestiscono, impedendo ai rivali di rientrare in partita.

Sono usciti per limite di falli C. Torrisi nel terzo tempo, Barillari, Kacar e B. Torrisi nel quarto. Eloquente la differenza di realizzazioni con l’uomo in più: 6 su 12 per i liguri, 3 su 12 per gli ospiti. Il computo dei rigori è di 2 a 1 per i locali, tutti segnati.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – Strano Light Division Catania 20 – 11
(Parziali: 3 – 2, 8 – 1, 4 – 4, 5 – 4)
Rari Nantes Bogliasco: Mina, Ferrero 1, Di Somma 1, Vergano 3, Graffigna, Caliogna, Nossek, Boero 1, Bettini 1, Barillari, Camilleri 4, Deserti 9, Caliogna. All. Magalotti.
Strano Light Division Catania: Ruffelli, B. Torrisi 1, Riccioli, La Rosa 1, David 1, Scuderi 2, Scebba 1, Nikolic 1, Kacar 1, Privitera, Nigro, G. Torrisi 3, C. Torrisi. All. Dato.
Arbitri: Filippo Gomez (Napoli) e Antonella Sardellitto (Roma). Delegato Fin: Salino.