Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Occupazione in Liguria, Vesco: “Ci sono anche degli aspetti positivi”

Genova e la Liguria al tempo della crisi secondo i dati della Regione. L’assessore Enrico Vesco ha presentato oggi un report sulla situazione dei lavoratori e delle imprese.
“Questa analisi molto dettagliata- ha precisato Vesco- è importante per pianificare gli interventi per il 2012: stiamo preparando un piano straordinario per il sostegno all’occupazione giovanile ed occorre anche intervenire per i lavoratori in mobilità”.

Proprio questi sono i punti dolenti emersi in mattinata: “il dato più negativo è la precarizzazione delle forme contrattuali che vengono sottoscritte. C’è un decremento continuo dei contatti a tempo indeterminato e una crescita di tutto il lavoro precario. Solo il 16% dei contratti è a tempo indeterminato. È negativo pure il calo della cig ordinaria ed in deroga, con un sensibile aumento di quella straordinaria, che da poche opportunità di rientro in azienda, e soprattutto della mobilità sia ordinaria sia in deroga. Questo evidenzia come molte aziende abbiano provato a mantenere i lavoratori in cassa integrazione sperando passasse la crisi, ma ora preferiscono licenziare i lavoratori”.

“Comunque- ha concluso l’assessore- l’analisi porta anche dati positivi sugli occupati: al rilevamento ISTAT di giugno si evidenzia un aumento degli occupati del 2,6% ed un calo della disoccupazione al 4,6%. Sono dati significativi di un trend che comunque crea ancora preoccupazione”.