Quantcast
Politica

Nomina Agenzia In Liguria, maggioranza compatta: “Pdl falsifica realtà”

nicolò scialfa

Regione. “Respingiamo l’inaccettabile tentativo del Pdl di falsificare la realtà e strumentalizzare le istituzioni con l’unico risultato, loro malgrado, di evidenziare la differenza di stile tra il centro sinistra, compatto come dimostrano tutte le firme sotto questo comunicato, e una minoranza opportunista che abbandona i lavori in commissione (dove si stavano audendo i dipendenti della Regione) per scrivere comunicati falsi e destituiti da ogni fondamento”.

In commissione, la maggioranza, compatta, ha approvato la compatibilità tra nomina e criteri, quindi ha proposto un documento che chiede alla giunta l’eventualità di non procedere alla nomina del presidente di “In Liguria” prima della discussione in quarta commissione ( quella competente) sui compiti, le prerogative e i costi dell’agenzia regionale per la promozione turistica.

Il testo del documento approvato all’unanimità e la registrazione della commissione evidenziano la scorrettezza non solo politica ma anche istituzionale del gruppo consiliare del PdL.

“Con questa demagogia – proseguono i consiglieri di maggioranza – il PdL ha distrutto il Paese e, non contento, ora vorrebbe seminare zizzania anche in Liguria, ma la nostra maggioranza è compatta e oggi lo abbiamo ulteriormente dimostrato.”