Quantcast
Cronaca

Madre-pusher libera: potrà occuparsi della figlia

sequestro cocaina

Genova. È libera, e potra occuparsi di nuovo della figlia, la donna di 23 anni colta sul fatto sabato scorso mentre spacciava cocaina, le dosi nascoste nel passeggino della bimba di nove mesi.

I carabinieri di Genova Sampierdarena li avevano sorpresi nel sottopassaggio ferroviario tra Mignanego e Pontedecimo, assieme a due clienti, anche loro finiti in manette.

Il gip Silvia Carpanini le ha concesso gli arresti domiciliari, mentre rimane in carcere il compagno di 28 anni.