Quantcast

Istituti assistenza convenzionati, Pdl: “Asl3 decurta budget, trovare altre forme di contenimento della spesa”

Matteo rosso pdl

Regione. Budget decurtato del 5%, tra l’altro in corso d’opera, alle strutture di assistenza per gli anziani non autosufficienti dell’Asl3. Lo fanno sapere i Consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso e Marco Scajola che annunciano di aver presentato un interrogazione urgente in Regione.

Secondo i due esponenti del Popolo della Libertà la questione è semplice: “questa decisione è inaccettabile dettata da motivazioni di contenimento della spesa che vedono colpire le fasce più deboli della nostra popolazione, cioè gli anziani”.

“Questi servizi – proseguono i consiglieri regionali del centro destra – rientrano nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza definiti dalla normativa vigente e le motivazioni alla base della scelta di ridurre il budget a favore di queste strutture derivanti dalle difficoltà di bilancio della Regione non possono e non devono essere pagate dai cittadini che se si troveranno a che fare con imprenditori di buon senso non ricadranno direttamente sulla qualità del servizio e quindi su di loro . Ma che se dovranno vedersela con imprenditori che non ci pensano nemmeno a vedersi ridotti i loro guadagni allora potranno subire disservizi anche pesanti legati all’erogazioni di servizi di peggiore qualità”.

In conclusione Rosso e Scajola dichiarano: “Ecco allora perché con la nostra interrogazione abbiamo chiesto a Burlando di intercedere presso i vertici dell’Asl3 affinché tali rette non vegano abbassate: si possono trovare altre soluzioni che non devono passare sulla pelle dei nostri anziani in alternativa allora è meglio serrare le file e intensificare i controlli su queste strutture che devono mantenere standard qualitativi di efficienza”.

Più informazioni