Quantcast

Infanzia, 61 sezioni primavera in provincia di Genova: garantito il servizio per l’anno 2011-2012

Regione. Anche per l’anno 2011 -2012 viene garantita la continuità delle sezioni primavera in Liguria, con in più l’apertura di otto nuove strutture. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell’assessore regionale alla formazione, istruzione e bilancio, Pippo Rossetti per continuare a dare un servizio di appoggio e di qualità alle famiglie liguri, destinato ai bambini di età compresa tra i 2 e i 3 anni che si collocano nella fascia intermedia tra l’asilo nido e la scuola materna. La prosecuzione del servizio è resa possibile grazie allo stanziamento regionale di 782.000 euro a cui si vanno ad aggiungere i 590.000 euro dello Stato.

Sono in tutto 106 le sezioni primavera in Liguria di cui 10 nella provincia di Imperia, 24 in quella di Savona 61 nella provincia di Genova e 11 in quella della Spezia.

“Sono molto soddisfatto per la prosecuzione e il potenziamento dell’esperienza delle sezioni primavera sul territorio regionale – ha dichiarato l’assessore Rossetti – nonostante la diminuzione dei trasferimenti governativi quest’anno il numero delle sezioni aumenta proprio perché comprendiamo la validità educativa dell’iniziativa per i nostri bambini”.

“Questo è stato possibile – ha ribadito Rossetti – grazie anche alla collaborazione effettiva con l’ufficio scolastico regionale, con le scuole statali e comunali e con i gestori delle scuole paritarie. Un modello sperimentale che speriamo possa sempre più assestarsi in Liguria”.

Avviate in Liguria nel 2007 le sezioni primavera hanno accolto in questi anni oltre 4.000 bambini tra i 24 e i 36 mesi accompagnandoli nel passaggio dal nido alla scuola materna e garantendo ai genitori una continuità del servizio di cura e pedagogico per i loro figli.