Quantcast
Politica

Genova, Vincenzi su divieto cortei a Roma: “Mi sembra una sconfitta”

manifestazione - confindustria - terzo valico - vincenzi

Genova. “Non mi sarebbe mai venuto in mente di fermare i cortei per un mese”. Questo il commento della sindaco di Genova, Marta Vincenzi, sulla decisione del primo cittadino di Roma, Gianni Alemanno.

“Pur essendo d’accordo con quanti dicono che non si possono prendere provvedimenti sull’onda dell’emotività e non avendo alcuna nostalgia della legge Reale e di quella fase storica – ha detto Vincenzi -, credo che vietare durante le manifestazioni volti coperti e caschi sarebbe sensato. La norma c’é già ma bisogna farla rispettare”.

Di vietare manifestazioni a Marta Vincenzi, che fu presidente della Provincia ai tempi del G8, “non sarebbe mai venuto in mente. Ma capisco che il sindaco di Roma difenda la sua città e il peso che le manifestazioni hanno. A me però – ha concluso Vincenzi – pare una sconfitta perché in realtà sono quelli vestiti di nero e con le pietre in mano che avrebbero vinto”.