Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, in Provincia gli stati generali dell’economia marittima genovese

Più informazioni su

Genova. La provincia di Genova dal 2003 ha deciso di puntare all’economia del mare come motore di sviluppo produttivo, sociale ed economico. Ha legato allo sviluppo i “saperi” della formazione e della cultura del lavoro, che sono alla base delle attività di cui principalmente si occupa a livello istituzionale. Da questo ne è discesa una politica di governance del territorio che venerdì alle ore 11 nel salone consiliare di palazzo Doria Spinola troverà un momento di snodo fondamentale.

Il presidente Repetto ha convocato un focus group cui parteciperanno l’autorità portuale confindustria, confitarma, assoagenti, il Rina, la capitaneria di porto, la Porto antico, la compagnia unica e altri operatori portuali come rimorchiatori riniti ed ormeggiatori, ma anche soggetti politici come la regione, sindacati o della formazione scolastica come l’ufficio scolastico regionale e il nautico San Giorgio. Perché le linee su cui si è sviluppata la politica della provincia hanno seguito tre assi: lavoro e sviluppo economico, formazione e istruzione, promozione turistica e culturale. Il documento su cui sarà centrato il focus group è stato ha predisposto dalla direzione generale della provincia. Un bilancio sociale che copre i due mandati della presidenza Repetto e che illustra le linee di intervento e le ricadute sociali ed economiche che queste politiche di governance di area vasta hanno causato sul territorio e sull’economia portale e marittima.

Non solo le attività dirette come la creazione dell’accademia della marina mercantile, l’apertura della sede di IMMSEA, la formazione professionale mirata per le compagnie di navigazione e gli operatori del settore, la nuova sede dell’istituto nautico, la realizzazione del Genoa port center, il restauro e il rilancio della Lanterna come attrazione museale e turistica, il sostegno – tramite la partecipazione al 22% nell’ente fiera -al salone nautico e non ultimo l’apertura dell’info center & virtual center al porto antico.

Di questo e della stretta attualità parleranno i protagonisti dell’economia marittima genovese e il loro contributo sarà inserito nel documento della provincia: il bilancio sociale delle politiche del mare.