Cronaca

Genova, ex maresciallo accusato di uxoricidio: processo rinviato a novembre

Genova. Il gup intende ascoltare lo psichiatra autore della perizia su Fabrizio Bruzzone, 41 anni, l’ex maresciallo dei carabinieri di Genova accusato di aver ucciso la moglie, Mara Basso, di 38 anni. Per questa ragione, il processo iniziato oggi è stato rimandato al 10 novembre.

Bruzzone è accusato di omicidio premeditato pluriaggravato dai futili motivi e dalla crudeltà. Secondo la perizia l’uomo, al momento dell’omicidio, aveva manifestato una sindrome paranoide che ne aveva ridotto la capacità di intendere e di volere, ma in grado di stare in giudizio.

L’omicidio avvenne nell’agosto 2010, nella cucina di casa della coppia che stava per separarsi. La donna fu colpita al torace e alla schiena con una decina di fendenti. Poi l’uomo fuggì in moto e fu trovato, inebetito, poco dopo, dai suoi stessi colleghi lungo una stradina di campagna nell’entroterra di Pegli.