Quantcast
Cronaca

Genova blindata per Napolitano: delegazione Fincantieri in attesa

Genova. Agg.h.10.54. Un caloroso applauso ha accolto l’arrivo del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in Largo Lanfranco presso la sede della Prefettura. Napolitano ha risposto con un saluto e un applauso rivolto ai circa 600 lavoratori dello stabilimento di Sestri Ponente che, al grido di “lavoro, lavoro”,  lo attentendevano in maniera composta dietro le transenne.

In prefettura sono saliti alcuni rappresentanti sindacali, Franco Grondona e Ivan Bosco della Cgil, Cristina Balsano e Alessandro Vella della Cisl, Antonio Apa e Pierangelo Massa dell’Uil, il presidente della Regione, Claudio Burlando, con un sacchetto contenente prodotti tipici, presumibilmente focaccia, la sindaco di Genova, Marta Vincenzi e presidente della Provincia, Alessandro Repetto.

Città blindata per l’arrivo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che oggi incontrerà i lavoratori di Fincantieri in Prefettura e poi prenderà parte al Simposio di Cotec presso il Palazzo della Meridiana. Massima mobilitazione delle forze dell’ordine, con agenti in divisa e in borghese che formano un cordone di sicurezza a perimetrare l’area della Prefettura e del Palazzo della Meridiana.

Intanto la delegazione dei lavoratori di Sestri Ponente è già in via Roma e attende l’arrivo del Presidente. Nell’ufficio del Prefetto Antonio Musolino saliranno sei sindacalisti: Franco Grondona e Ivano Bosco della Cgil, Cristina Balsano e Alessandro Vella della Cisl, Antonio Apa e pierangelo Massa della Uil.

Anche il traffico è rivoluzionato in centro città, in particolare dalle 8 di questa mattina è vietata la circolazione di tutti i veicoli in piazza Fontane Marose, via XXV Aprile, via Cairoli e piazza della Meridiana. I divieti saranno vigenti fino alla partenza del Presidente.