Genova, “Doi per doi” al Teatro Rina e Gilberto Govi

Genova. Domenica prossima, alle 15, il Teatro Rina e Gilberto Govi presenta “Doî pe doì”, originale e spiritoso titolo genovese che, giocando con la stessa vocale “o”, lunga o breve, ottiene due parole di diverso significato, si compone di due atti unici, dove i protagonisti sono sempre due, un uomo e una donna. Il primo atto Tre Liste è una pièce dal sapore “giallo” di Antonio Sgorbissa.

Una giovane coppia, Vera ed Ezio, ha deciso di sposarsi, sarà il più bel giorno della loro vita. Restano gli ultimi dettagli da decidere, le ultime commissioni da svolgere, l’ultimo saluto alla casa paterna… ma perché la sorella di Vera è chiusa in bagno da oltre un’ora e non accenna ad uscire? Che legame c’è tra un videoregistratore nero come la notte e un vecchio amore mai dimenticato? Quale ruota dell’ingranaggio sta cominciando a cedere? Sarà davvero il più bel giorno della loro vita?

Il secondo atto Te desligo… di Sandro Parrini nella traduzione di Bartolomeo Rottondo, vede una moglie tornare a casa e trovare il marito in situazione, come suol dirsi, non equivoca. La vendetta sarà crudele ed esilarante: il marito viene legato alla sedia, imbavagliato e prima di essere slegato… avviene uno strano spogliarello…

Lo spettacolo ha partecipato alla XXIII rassegna Elio Rossi di Chiavari vincendo il premio per la migliore regia con la motivazione “Una regia attenta ci offre due bellissime pieces con trame innovative ed eleganti. La regista Iula, abbandonando vecchie consuetudini, si è appropriata di un modo nuovo e un po’ audace di fare teatro di lingua genovese”, e i premi per la migliore attrice, Laura Ghio e il miglior caratterista maschile, Carlo Mondatori.
Interpreti Anna Maria Asborno, Laura Ghio, Carlo Mondatori. Musiche Antonio Sgorbissa cantate da Anita. Regia Iula Rossetti.

Più informazioni