Quantcast
Sport

Fornaroli punta a una maglia da titolare, la Samp sogna D’Agostino

Atzori

Genova. Archiviato l’ennesimo pareggio casalingo con il Cittadella, per la Samp ecco all’orizzonte l’ostacolo Nocerina da superare sabato in trasferta. Mister Atzori non è in dubbio, la società continua a concedere fiducia indeterminata al proprio tecnico. Peccato che i tifosi non siano così pazienti e comprensivi. Nel post Doria-Cittadella, hanno sommerso di fischi lui e la squadra.

Si interrogano sul mal di Ferraris, non capiscono le mille difficoltà di una compagine che sulla carta dovrebbe divorarsi ogni avversario. La gestione Atzori non li convince. Senza risultati, potrebbero optare per il ripetersi dell’operazione Di Carlo; la loro avversione nei suoi confronti, palesata a ogni occasione, convinse la società a esonerare l’attuale tecnico del Chievo.

Per invertire la rotta e riguadagnarsi la stima del popolo blucerchiato esiste un solo rimedio, i risultati. Atzori ne è ben consapevole. Non può permettersi altri passi falsi, contro la Nocerina vincere è d’obbligo. Ogni scelta di formazione peserà come un macigno. Certo i problemi non mancano, soprattutto in attacco. Con Pozzi ancora ai box, le soluzioni offensive a disposizione dell’allenatore sono pochine. L’unico certo del posto, nonostante l’ultima rete messa a referto sia datata 24 settembre (Albinoleffe-Sampdoria) è Bertani. In ballottaggio per fargli da spalla Maccarone e Piovaccari.

Due soluzioni, che per un motivo o per l’altro, non sembrano capaci di far dormire sonni tranquilli ad Atzori. Big Mac, autore di 6 gol nell’amichevole del pomeriggio con l’Albissola (conclusasi con il 23-0 finale a favore dei blucerchiati), è il favorito ma nelle partite vere non la butta mai dentro; il Pifferaio invece, ancora oggi è rimasto ai box, recuperabile ma non al top della condizione. Fra i due litiganti potrebbe godere il terzo, quel Fornaroli capace di impallinare per ben 3 volte il portiere dell’Albisola. Il mercoledì è da inizio stagione il giorno in cui l’uruguaiano segna valanghe di gol, l’obiettivo è guadagnarsi la fiducia del tecnico. Una maglia da titolare prima o poi sarà giusto concedergliela. Che contro la Nocerina sia la volta buona? Sarebbe sicuramente una mossa a sorpresa, non un azzardo: difficile che Fornaroli possa far peggio dei suoi compagni di reparto attualmente al ballottaggio.

Fornaroli forse in campo sabato, Gaetano D’Agostino magari a gennaio. Il centrocampista del Siena è il nuovo obiettivo di mercato blucerchiato. Quando giocava nell’Udinese si parlava addirittura di un suo possibile trasferimento al Real Madrid. Qualcosa deve però essere andato per il verso sbagliato, attualmente stenta a trovare una maglia da titolare nella formazione toscana. A Genova potrebbe ritrovare stimoli ed entusiasmo; al contempo la Samp si ritroverebbe fra le mani un giocatore capace di fare veramente la differenza, specialmente in serie B.

Più informazioni