Quantcast
Politica

Formazione, Capurro: “Evitare l’accorpamento degli istituti comprensivi”

ezio capurro

Genova. “Bene ha fatto la Regione Liguria a presentare ricorso alla Corte Costituzionale al fine di scongiurare l’accorpamento degli istituti scolastici che dovranno contare su almeno mille alunni”. Il consigliere Armando Ezio Capurro è intervenuto stamane in consiglio regionale sul tema degli accorpamenti di numerose scuole, deciso dal Governo, introducendo la misura dei mille alunni.

“Una scelta sbagliata – afferma Capurro – in quanto molti istituti rischiano di perdere la loro autonomia, giusto il ricorso della Regione Liguria che tende, tra l’altro, a salvaguardare una materia di competenza regionale”.

Capurro ha anche ricordato l’importanza di garantire la presenza degli insegnanti nella scuole materne e, in modo particolare, in quella di S.Anna nel Comune di Rapallo dove molti genitori, nei mesi scorsi, temevano che i propri figli fossero esclusi.

“Bisogna continuare a tenere alta la guardia – conclude Capurro – in quanto l’istruzione è un bene irrinunciabile, indispensabile per formare le generazioni future”.