Quantcast
Cronaca

Fincantieri, Sel: “Subito una commessa pubblica per il futuro di Sestri”

simone leoncini

Genova. “Il Governo e il Cda Fincantieri ad oggi non hanno avanzato alcuna proposta per il futuro del Cantiere di Sestri. A questo punto l’unica soluzione per garantire continuità e andare avanti con il ribaltamento, senza chiudere il Cantiere, è una commessa pubblica. Subito. Ci sono tutte le condizioni perché ciò avvenga, serve solo la volontà politica per passare dalle parole ai fatti. E’ quanto afferma il coordinatore esecutivo regionale di Sel, Simone Limoncini.

Chiudere il Cantiere di Sestri sarebbe una follia. Il Cantiere rappresenta un enorme patrimonio economico, di competenze e persino storico-identitario. Chiudere il Cantiere o comunque lasciarlo languire senza un futuro, sarebbe un terribile colpo per il territorio.

In questa congiuntura di crisi espellere centinaia di persone dal ciclo produttivo, di cui molte giovani, sarebbe un crimine irresponsabile per un’azienda pubblica. Va infine ricordato il peso dell’indotto, fatto di piccole realtà che presumibilmente non beneficerebbero di alcun ammortizzatore sociale”.

Più informazioni