Quantcast
Cronaca

Fincantieri, costruzione della nave Lpd Algeria: il plauso della Uilm

uil

Genova. La decisione di Fincantieri di costruire negli stabilimenti di Riva Trigoso-Muggiano la nave multiruolo ‘Lpd Algeria’, commissionata dalla marina militare algerina, è stata accolta con un plauso dalla Uilm. In questi termini si è espresso oggi il segretario nazionale della Uilm, Mario Ghini, che nell’esprimere soddisfazione per la commessa ha anche criticato lo sciopero dei metalmeccanici nei siti del gruppo, definendolo “un flop”.

“La commessa – ha commentato in una nota – è la prima conseguenza dell’intesa tra Fincantieri, Uilm e Fim sulla divisione navi militari, e del largo consenso tributato dai lavoratori interessati dall’accordo in questione. L’azienda ci ha comunicato ufficialmente che la nave ‘Lpd Algeria’ rientra tra le allocazioni di unità militari estere la cui produzione non è prevista presso la committenza. Quindi si farà nei siti della Direzione Navi militari. Per noi è una buona notizia”. Quanto allo sciopero Cgil sui siti del gruppo, Ghini ha aggiunto: “E’ stato un flop. Lo sciopero dei metalmeccanici della Cgil non ha funzionato. E’ un ulteriore riprova del buon lavoro svolto da Uilm e Fim nel settore in questione”.