Quantcast
Economia

Fincantieri, Bono: “Sestri Ponente non chiuderà”, ma di commesse non si parla

giuseppe bono, ad fincantieri

Genova. L’ad di Fincantieri, Giuseppe Bono, ha annunciato che l’azienda non chiuderà lo stabilimento di Sestri Ponente. Lo hanno reso noto fonti della Regione Liguria, secondo le quali il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, dovrebbe firmare oggi l’atteso decreto che sblocca 50 milioni per il ribaltamento a mare dello stabilimento di Sestri.

L’amministratore di Fincantieri intervenendo al tavolo al ministero dello Sviluppo Economico non avrebbe invece parlato di nuove commesse per l’azienda. Anzi, avrebbe rimarcato che permane crisi del mercato, esprimendo l’ ipotesi di realizzare piattaforme per rifiuti e off-shore per eolico. Fonti della Regione hanno riferito che il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, nel suo intervento avrebbe rimarcato la necessità di adoperarsi per difendere la storia di Fincantieri e creare le condizioni per continuare la vocazione cantieristica.

“Entro la giornata di oggi, il ministro Tremonti firmerà il decreto per il ribaltamento a mare a Sestri Ponente”, ha confermato  poco fa il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando attraverso la sua pagina Twitter, oggi a Roma, dove il governatore sta discutendo proprio in queste ore sul futuro di Fincantieri insieme ai sindacati, ad alcuni consiglieri regionali e ai rappresentanti del governo.