Quantcast
Cronaca

Fincantieri, Boitano (Udc): “Il Governo mentenga gli impegni, subito tavolo con le istituzioni”

Genova. L’assessore regionale Giovanni Boitano e coordinatore provinciale Udc ha partecipato stamani alla manifestazione di protesta dei lavoratori di Fincantieri che poche ore fa ha raggiunto la sede della prefettura.

“I lavoratori vogliono delle risposte certe – afferma Boitano – non può continuare un stillicidio di notizie che crea preoccupazione e sconcerto tra le maestranze”.

Boitano insieme ad altri amministratori locali, tra i quali il presidente della Regione Liguria Burlando e il sindaco di Genova Vincenzi, hanno preso parte all’incontro, ancora in corso, presso la prefettura.

“Non è possibile permettere a Fincantieri di procedere “a vista” servono soluzioni industriali concrete per garantire il futuro – afferma Boitano – che solo un tavolo di concertazione alla presenza dell’azienda, sindacati, governo e enti locali può garantire”

Del resto questi erano gli impegni assunti a giugno quando in seguito alla grande manifestazione svoltasi a Roma la Fincantieri aveva deciso di ritirare il piano industriale.

“Ora assistiamo ad un tentativo – conclude Boitano – ancora più pericoloso in quanto si rischia di assistere ad una guerra fratricida tra cantieri della stessa regione, pertanto, durante l’incontro, ho ribadito la necessità di incalzare il governo nel fare fede negli impegni assunti a partire dal decreto per lo sviluppo che dovrebbe essere annunciato la prossima settimana”.

Giovanni Boitano, coordinatore regionale Udc