Quantcast
Cronaca

Degrado stazione Rapallo, Capurro: “Gravissime le dichiarazioni di Trenitalia e dell’assessore Puggioni”

Regione. “Chiedo all’assessore regionale ai Trasporti Vesco di intervenire nei confronti di Trenitalia dopo le inconcepibili dichiarazioni rilasciate in merito allo stato di abbandono della stazione di Rapallo ”.

Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro da tempo segue con attenzione quanto accade nella stazione, una delle più importanti della regione per quanto riguarda la presenza di viaggiatori sia turisti che pendolari.

“La stazione di Rapallo – continua Capurro – come ho già avuto modo recentemente di esporre in una interrogazione deve essere ristrutturata e potenziata nei servizi. Non è accettabile quanto dichiarato dai vertici di Trenitalia che attribuiscono il degrado della stazione a coloro che forniscono un aiuto ai bisognosi attraverso la mensa gratuita parrocchiale.
“Ferrovie dello Stato – conclude Capurro – non può riversare sugli “ultimi” e sui volontari che cristianamente offrono conforto ai disadattati, le colpe di mancati investimenti nella stazione di Rapallo”.

A seguito delle pesanti dichiarazioni sia dei vertici di Ferrovie dello Stato, sia dell’assessore comunale di Rapallo Puggioni, informo e allego che in data odierna ho presentato: una interrogazione a risposta immediata al Presidente della Giunta e all’assessore competente per conoscere quale atteggiamento intendano assumere nei confronti di Ferrovie dello Stato a seguito dell’estrema gravità delle dichiarazioni rilasciate; la richiesta di convocazione urgente della Commissione consiliare IV Attività Produttive per audire il direttore regionale di Trenitalia; una interrogazione al sindaco di Rapallo per chiedere se non pensa sia il caso che l’assessore Puggioni si dimetta o sia revocato viste le pesanti dichiarazioni rilasciate circa il fatto che la mensa parrocchiale vada chiusa in quanto causa del degrado della stazione ferroviaria di Rapallo.