Quantcast

Da Lampedusa al Museo del Mare, due barconi dei migranti da oggi a Genova

Genova. Sono arrivati oggi a Genova, provenienti dall’isola di Lampedusa, due barconi usati dai migranti nei mesi scorsi. .

Donati dal Comune di Lampedusa e dalla Protezione Civile, andranno ad occupare uno spazio al terzo piano del Galata Museo del Mare, il più grande museo marittimo del Mediterraneo. Le due imbarcazioni faranno parte di ‘Memoria e Migrazioni’, il nuovo allestimento permanente che dal 18 novembre racconterà l’emigrazione italiana e l’immigrazione straniera. Uno dei “barconi è sistemato nella parte dedicata all’emigrazione contemporanea e il secondo sarà utilizzato dai servizi educativi del museo per attività didattiche con le scuole.

Pierangelo Campodonico, direttore del Mu. Ma ha spiegato che “su barche di questo tipo, quest’anno, hanno attraversato il mare oltre 50.000 persone e, per salvarle, si sono prodigati Guardia costiera e Guardia di finanza anche con l’aiuto e il sostegno dei pescatori”. Non bisogna però dimenticare che su queste barche circa 1.800 persone sono morte in mare. E’ come se un nuiovo Titanic fosse affondato nel Mediterraneo, e noi non ce ne siamo accorti”.