Cronaca

Cornigliano, rissa in strada: nordafricano indagato

Cornigliano. Intorno alla mezzanotte, una trentina di persone tutte dai tratti somatici centro-africani, che erano appena uscite da un locale vicino, si sono riunite in piazza Rizzolio, davanti al Commissariato di Cornigliano, tutti in evidente stato di ebbrezza e molti dei quali con in mano bottiglie pronte per essere usate.

In ausilio al personale di piantonamento del Commissariato sono quindi sopraggiunte diverse volanti e il loro arrivo ha fatto allontanare quasi tutti i partecipanti alla lite, meno quattro persone che hanno continuato imperterrite, gridando e gesticolando animatamente tanto da temere che si arrivasse ad una vera e propria rissa.

Gli operanti sono intervenuti per separarli e in tutta risposta uno dei litiganti si è sfilato la cintura dei pantaloni brandendola con sfida verso i suoi connazionali. L’uomo inizialmente bloccato, si è divincolato sbracciando e spingendo gli operanti tanto che per riuscire a bloccarlo sono state necessarie le manette. L’uomo, privo di documenti, sottoposto a fotosegnalamento per accertarne l’identità e stato successivamente indagato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e violazione legge su l’immigrazione.

Più informazioni