Quantcast
Politica

Comunali 2012, Scialfa (Idv): “Non vorrei che finisse come con Mori, centrosinistra smetta di farsi male”

nicolò scialfa

Genova. Nei giorni caldi in cui i sondaggi sull’esito delle primarie del centrosinistra e sul gradimento di Marta Vincenzi agitano gli animi del Pd, anche gli alleati non nascondono perplessità e si preparano ad affilare le armi. “Vediamo Sel spaccato dalla candidatura Doria e ci chiediamo chi voterà l’assessore della Vincenzi, Bruno Pastorino, mentre il Pd non riesce a risolvere la questione su chi sarà il vero candidato perché secondo noi deve ancora essere annunciato”. E’ l’affondo di Nicolò Scialfa capogruppo Idv in Regione oggi a margine di una conferenza stampa sui risultati della raccolta firme contro il Porcellum.

Scialfa con il coordinatore provinciale Francesco De Simone e con l’assessore comunale Francesco Scidone, ha ribadito che Italia dei Valori “é pronta ad appoggiare sicuramente Marta Vincenzi se vincerà le primarie. Altrimenti, se dentro Sel e in parti del Pd resta la consapevolezza che possono vincere anche da soli, noi ce ne andiamo alle elezioni con un nostro candidato”.

E ancora: “Io spero che il centrosinistra smetta di farsi del male, non vorrei che al Comune di Genova finisse male come accadde con Giancarlo Mori in Regione, quando la vittoria andò al centrodestra guidato da Sandro Biasotti”, ha concluso il capogruppo Idv che al momento della candidatura di Marco Doria non ha nascosto la sua contrarietà considerandola un’operazione anti Idv.