Quantcast
Economia

Commercio, direttivo Bolkestein: Scandroglio presenta interrogazione al ministro

Liguria. “La direttiva europea reca disposizioni che regolamentano la libera circolazione dei servizi tra gli stati membri e la libertà di creare attività economiche di servizi ma presenta, secondo gli addetti, alcune criticità perché limita accesso e operatività del commercio ambulante sulle aree pubbliche. In Liguria i mercati hanno una valenza attrattiva che influisce positivamente sul turismo oltre che sull’ ordinaria clientela”.

Dopo un incontro con alcuni ambulanti, Michele Scandroglio, componente della Commissione Lavoro della Camera ha presentato un’interrogazione al ministro dello Sviluppo per sapere quali provvedimenti sono stati adottati per modificare la legge che recepisce la direttiva Ue ‘Bolkestein’ “un complesso di regole che se sul piano generale sono condivisibili, necessitano di una verifica su alcune specificità che non possono essere omologate”.

“Il problema più sentito dalla categoria – ha detto Scandroglio – è quello del mancato riconoscimento della proroga automatica alle autorizzazioni scadute e la previsione di un’attività di commercio al dettaglio su aree pubbliche riservata esclusivamente a imprese individuali o società di persone. Mi auguro che si possa intervenire coniugando i principi generali della Bolkestein alla specificità della nostra tradizione”.