Quantcast
Cronaca

Caso Delfino, chiuso dalla Cassazione il procedimento

Genova. Nuovi sviluppi sul caso Delfino. La Corte di Cassazione ha definitivamente chiuso il procedimento nei confronti dell’ex capo della squadra mobile di Genova, Claudio Sanfilippo, indagato a suo tempo in concorso con la giornalista Ilaria Cavo, per violazione di segreti d’ufficio sul caso di Luca Delfino, l’uomo condannato a Sanremo per l’omicidio della sua ex fidanzata, Antonella Multari, e assolto a Genova dall’accusa di aver ucciso un’altra ex, Luciana Biggi.

La Suprema Corte ha infatti dichiarato l’inammissibilità del ricorso della Procura Generale di Bologna, per tardività dell’impugnazione nei confronti della decisione del gup di Parma, che aveva dichiarato non doversi procedere nei confronti di Sanfilippo e di Ilaria Cavo.

La vicenda riguardava la divulgazione, nella trasmissione Mattino 5, delle telefonate intercettate tra Luca Delfino e l’ex fidanzata Antonella Multari, uccisa nell’agosto 2007 a Sanremo con numerose coltellate. Secondo l’accusa l’ex capo della Mobile di Genova, difeso dagli avvocati Paolo Costa e Stefano Sambugaro, avrebbe consegnato a Parma a Ilaria Cavo, i file audio.

All’epoca, oltre al sequestro del computer nell’ufficio di Sanfilippo, vice questore vicario a Parma, erano state perquisite le abitazioni di Milano e Genova di Ilaria Cavo, difesa dall’avvocato Salvatore Pino di Milano e la redazione Mediaset nel capoluogo lombardo.