Quantcast
Cronaca

Blitz delle fiamme gialle in porto, sequestrati 143 chili di hashish: due donne in manette

Genova. Quasi 150 chili di droga sequestrata e due arresti. Ecco l’esito del blitz della guardia di finanza di Genova, che ancora una volta ha fermato un mezzo che stava sbarcando da un traghetto proveniente da Tangeri, in Marocco. A bordo dell’autovettura, una berlina di grossa cilindrata, c’erano due donne che mantenendo un comportamento apparentemente indifferente, hanno incominciato a dare segni di nervosismo quando i finanzieri si sono concentrati su alcuni lievi segni esteriori presenti sulla carrozzeria, indicanti una possibile manomissione del veicolo.

Una perquisizione accurata ha permesso di scoprire vari doppifondi, abilmente ricavati nel portabagagli e all’interno delle portiere anteriori e posteriori del mezzo, dove erano stati occultati 143 chilogrammi di hashish, sottoposti a sequestro, confezionati in modo da eliminare l’emanazione di odori che potessero attirare l’attenzione dei cani antidroga.

Le due donne, di 41 e 33 anni, alle quali è stato ritenuto riconducibile il traffico di stupefacenti, sono state arrestate e portate nel carcere di Pontedecimo, a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’automezzo, modificato per nascondere la droga, è stato anch’esso sequestrato, quale strumento utilizzato per commettere il reato.

Nella prima parte del 2011, i Finanzieri del II Gruppo della Guardia di Finanza di Genova hanno sequestrato circa 8 quintali di droga, proveniente dal Marocco, arrestando 9 corrieri.