Quantcast
Sport

Atzori: “La Samp ha sempre un unico obiettivo, i 3 punti”

Atzori

Genova. Atzori ha gli occhi della tigre, stile Rocky Balboa. La sua Samp contro il Cittadella farà bene, il tabù Marassi non lo spaventa: “Abbiamo personalità e qualità da vendere, siamo la Sampdoria e dobbiamo preoccuparci solo di noi stessi. Servono impegno massimo e risultati convincenti. L’obiettivo è sempre lo stesso, ottenere i 3 punti a ogni costo. Che sia una giocata individuale, un calcio piazzato o una bella azione manovrata poco importa; conta solo portare a casa il risultato. In casa abbiamo sempre palesato alcune difficoltà, problemi di varia natura che dobbiamo assolutamente risolvere. Contro il Cittadella, a prescindere dalla tattica che adotteranno gli avversari, dovremo essere bravi a passare in vantaggio e a conservare il risultato fino al triplice fischio della gara. In trasferta abbiamo un ruolino di marcia all’altezza dell’obiettivo finale prefissato dalla società, al Ferraris possiamo e dobbiamo fare di più. Ho a disposizione una squadra costruita per vincere, una rosa di giocatori composta da elementi di personalità capaci di prendere per mano i compagni e trascinarli al successo”.

La formazione anti Cittadella è praticamente fatta. Palombo non è al meglio ma ci sarà; Pozzi è ko, al suo posto spazio a Piovaccari: «È il grande ex della partita, da lui mi aspetto molto. Pretendo gli stessi gol che ha messo a segno nella scorsa stagione. Negli ultimi tempi è migliorato enormemente, soprattutto sotto il profilo dell’impegno negli allenamenti settimanali. Scelgo le formazioni in base a quello che vedo a Bogliasco nei giorni che precedono il match. Le condizioni del capitano? Ha il solito problema alla caviglia che spero si possa risolvere una volta per tutte in tempi brevi. Un giocatore rende al massimo quando è al top della forma fisica e avere Angelo al 100% può solo fare il bene di questa squadra».