Quantcast
Politica

Amministrative 2012: sondaggio Pd e “controsondaggio” Vincenzi

Genova. Se il Pdl nazionale è alle prese con fronde interne, smentite comunque dai diretti interessati, e a livello locale deve confrontarsi con i “maldipancisti”, come definiti dallo stesso ministro alla Salute Fazio, il Pd, dal canto suo non naviga in acque tranquille. Al contrario due sondaggi agitano i sonni dei protagonisti locali, in particolare quelli di Marta Vincenzi e dei vertici del partito. E’ ufficialmente in corso una guerra dei dati, affidata per altro a due nomi illustri: Nando Pagnoncelli, da una parte e Renato Mannheimer dall’altra.

Ovvero: il Pd nazionale ha recapitato sulla scrivania del segretario di partito provinciale Victor Rasetto (e di lui solo, in modo da individuare eventuali fughe di notizie) un sondaggio segretissimo commissionato alla Ipsos di Pagnoncelli, su elezioni, gradimento del partito e dell’attuale sindaco Vincenzi.

Ma la prima cittadina, in lizza per le primarie, a sua volta, forse per eccesso di zelo o forse per scarsa fiducia, ha affidato compito medesimo a Mannheimer. I risultati dei due sondaggi sono al momento top secret, l’unico dato emerso è una diversa interpretazione sul gradimento Vincenzi.

Più informazioni