Cronaca

Alluvione Liguria, Carige: seconda tranche di agevolazioni per famiglie e imprese colpite

Liguria. In aggiunta al plafond di 20 milioni di euro di finanziamenti agevolati, stanziato in tempo reale a favore di imprese e famiglie colpite dall’alluvione, Banca Carige ha varato una seconda tranche di agevolazioni a sostegno del tessuto economico e sociale dello Spezzino.

Nel dettaglio, a favore della clientela che abbia subito danni a seguito degli eventi recenti, il Gruppo Banca Carige ha stabilito:
Per i mutui ai privati: la sospensione dell’intera rata del mutuo per almeno 12 mesi, con possibilità di proroga della facilitazione alla scadenza per ulteriori 12 mesi. Il piano di rimborso del mutuo verrà allungato del periodo di sospensione senza l’applicazione di interessi aggiuntivi, né di interessi di mora, commissioni o spesa alcuna. Gli interessi maturati nel periodo di sospensione verranno rimborsati a partire dal pagamento della prima rata successiva alla ripresa dell’ammortamento con pagamenti periodici per l’intera durata del mutuo.

Per i finanziamenti a medio-lungo termine alle imprese:
Sospensione dal pagamento della quota capitale delle rate di mutuo per 12 mesi con possibilità di proroga della facilitazione per ulteriori 12 mesi: la durara del mutuo verrà prorogata per un periodo pari alla moratoria concessa senza applicazioni di interessi aggiuntivi alle condizioni contrattualmente stabilite.
Sospensione per almeno 12 mesi dal pagamento della quota capitale dei canoni delle operazioni di leasing immobiliare o mobiliare con possibilità di proroga alla scadenza della facilitazione per ulteriori 12 mesi.
Le filiali del Gruppo Banca Carige (Banca Carige, Banca del Monte di Lucca, Cassa di Risparmio di Carrara) sono a disposizione per assistere la clientela nell’attivazione delle pratiche agevolazione del credito.