Quantcast

Ranieri presente a Contemprary Art, mostra di arte contemporanea nel torinese

Ranieri

Genova. L’assessore alla Cultura del Comune di Genova Andrea Ranieri ha partecipato quest’oggi, insieme al sindaco di Torino Piero Fassino, all’assessore alla Cultura del Comune di Torino Maurizio Braccialarghe e all’assessore alla Cultura del Comune di Milano Stefano Boeri, alla conferenza stampa di ContemporaryArt Torino Piemonte, negli spazi della scuola municipale Villa Genero di strada Santa Margherita, a Torino. Con il cartellone di ContemporaryArt Speciale Autunno si rinnova la collaborazione tra il Comune di Milano, la Città di Torino, la Regione Piemonte e la Provincia di Torino, a cui si unisce per la prima volta il Comune di Genova.

Anche il capoluogo ligure, da quest’anno, entra dunque a pieno titolo nella programmazione della rassegna. Nel cartellone sono state inserite le mostre di Sala Dogana “Percezione” (che verrà inaugurata domani, venerdì 28 ottobre) e “Genova senza parole” (19 novembre – 4 dicembre 2011). Sala Dogana è lo spazio dedicato alla creatività giovanile che nel primo anno di attività ha ospitato 16 eventi, coinvolto 170 artisti e registrato 7.000 presenze. E poi la mostra “Race. Alla conquista del Polo Sud” in corso fino al 18 marzo 2012 a Palazzo Ducale, “Rossomare. Dalle mattanze all’inquinamento, all’ecosostenibilità”, ventidue installazioni di Food Art e di Organic Trash Art realizzate da Gianni Depaoli che prende avvio da La Mattanza, splendido dipinto di Aligi Sassu (in Galleria d’Arte Moderna fino all’8 gennaio). Segnalata nel programma anche la mostra “Der Klang des Südens” al Museo d’Arte contemporanea di Villa Croce fino all’8 gennaio e i cicli di incontri che si svolgono a Palazzo Ducale “Luoghi comuni”, “Mediterranea. Voci tra le sponde” e “Le città in evoluzione”.

“L’arte contemporanea – ha dichiarato Andrea Ranieri – può essere una componente decisiva per ridisegnare il nuovo Nord-Ovest delsapere, della ricerca, della cultura. Di questo Nord Ovest Genova è il mare e la porta verso il sud del Mediterraneo. E al mare sono dedicate la maggior parte delle mostre e degli eventi che segnaliamo. A partire da RACE, la grande mostra del Ducale e dell’Acquario dedicata alla scoperta dell’Antartide, e parte integrante del Festival della

Scienza in corso, Festival che quest’anno è dedicato alla ricerca italiana in Italia e nel mondo, alla sua storia e al suo futuro nei 150 anni dell’Unità d’Italia.”