Quantcast
Cronaca

Viabilità casello Rapallo: il Comune declina le proposte della Regione

Regione. La risistemazione e il miglioramento della viabilità in uscita dal casello autostradale di Rapallo è già prevista da una convenzione sottoscritta dal Comune e Autostrade per l’Italia Spa che comprende anche interventi viari per il traffico in accesso, la tempistica degli interventi sarà rapida e quindi sarebbero inutili altre iniziative.

La delegazione del Comune di Rapallo, guidata dal sindaco Mentore Campodonico che si è incontrata nel pomeriggio nella sede della Regione Liguria con l’assessore alle Infrastrutture Raffaella Paita, rinuncia a ogni altro intervento regionale.
All’incontro era presente anche Riccardo Rigacci, direttore 1° Tronco di Autostrade.

La proposta dei tecnici della Regione Liguria, convinti che i problemi di uscita non siano legati esclusivamente al traffico della via Mameli, prevedeva la modifica dell’aiuola spartitraffico che separa il traffico in uscita, diretto verso Rapallo e Santa Maria del Campo, allargando a due corsie quella diretta verso il centro cittadino. Altro intervento proposto dalla Regione Liguria l’ampliamento della piattaforma stradale del traffico in uscita ,a monte del casello, grazie all’utilizzo dello spazio che separa lo svincolo da un corso d’acqua.

Spiega l’assessore Paita: “Prendiamo atto, nel pieno rispetto delle volontà del Comune di Rapallo, che il piano in atto sarà rapido e sopperirà agli interventi di modesto impegno economico e di tempo che la Regione Liguria propone. Restiamo in attesa dei lavori previsti dalla convenzione, nel caso fossero necessario altre iniziative la Regione Liguria è pronta a riconvocare il tavolo di confronto”.