Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Verso lo sciopero generale del 6 settembre, Cgil domani in presidio in piazza De Ferrari

Più informazioni su

Genova. Nel linguaggio della cronaca politica si è soliti parlare di “autunno caldo”. In realtà in questo anno di crisi l’autunno caldo non si è mai concluso: agosto ha visto sfilare più di una manifestazione, con l’apice raggiunto dalla battaglia dei dipendenti di Amiu Bonifiche che occuparono anche l’aula consigliare.

Domani dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19 in piazza De Ferrari, sarà allestito un gazebo che distribuirà materiale informativo sullo sciopero generale del 6 settembre indetto dalla Cgil.

Il giudizio della Cgil sulla manovra del Governo Berlusconi è netto: “Con due manovre economiche in un solo mese il Governo Berlusconi ha imposto più tasse ai lavoratori e ai pensionati, ha tagliato i servizi, la sanità e l’assistenza, ha messo in discussione il contratto nazionale, ha discriminato i disabili. Tutto questo senza garantire il riequilibrio dei conti pubblici, senza favorire la crescita del paese”.

La Cgil non si limita alla protesta e già da domani saranno presentate le proposte capaci di riequilibrare i conti pubblici ma al contempo difendere la coesione sociale, rilanciando crescita economica e l’occupazione.