Quantcast
Sport

Vela, record di partecipanti alla “Coppa Tigullio” per Dinghy 12′

Santa Margherita Ligure. Nonostante la pioggia caduta in mattinata, il vento sui 5/6 m/s, con raffiche fino a 7 metri, ha permesso lo svolgimento di tre prove complete ai 48 concorrenti alla “Coppa Tigullio”, regata nazionale della classe Dinghy 12′ organizzata dal CV Santa Margherita Ligure e dal CN Rapallo.

Dopo la prima regata vinta da Gin Gazzolo su “Epoxy Shark” (L.N.I. Santa Margherita), il Comitato, con la collaborazione degli efficienti mezzi d’assistenza, ha dovuto riposizionare il campo a causa di un salto di vento di 360°. La tramontana, calata di intensità e insolita nel Golfo Tigullio, ha consentito comunque lo svolgimento di altre due prove, vinte rispettivamente da Aldo Samele su “Canarino Feroce” (C.V. Santa Margherita) e Maurizio Manzoli su “Scignoria” (C.N. Rapallo).

Al termine di quattro prove, meno lo scarto, la classifica definitiva vede Francesco Rebaudi (C.V. Santa Margherita) vincitore della prima edizione della “Coppa Tigullio” per Dinghy 12’ seguito da Aldo Samele e in terza posizione Vincenzo Penagini su “Plotzich Barabba” (Y.C. Italiano) che si aggiudica anche il premio Master over 60.

Primo degli scafi classici interamente in legno, Maurizio Manzoli (C.N. Rapallo) che con il successo nell’ultima prova ha superato Emanuele Ottonello su ”Giulia” (C.N. Costaguta). Primo posto Super Master ad Angelo (Pinne) Oneto su “Bob Hoara” (C.V. Santa Margherita).

La segretaria dell’Associazione Italiana Classe Dinghy Francesca Lodigiani su “Baffina” (C.V. Santa Margherita) si è aggiudicata il premio femminile. Primo concorrente non ligure e ottavo in classifica Ezio Donaggio su “Viola Fastidio” (CN Chioggia).

La premiazione si è tenuta alla Casa del Mare alla presenza dell’assessore allo sport e tempo libero Ricci, dei presidenti dei due circoli organizzatori, Gianni Castellaro (C.V. Santa Margherita) e Manlio Meriggi (C.N. Rapallo) e del segretario dell’Associazione Classe Italiana Dinghy 12’, Francesca Lodigiani.

Questa prima edizione della regata nazionale “Coppa Tigullio” per Dinghy 12’ ha confermato la vitalità e l’entusiasmo che contraddistinguono gli appassionati di questa deriva quasi centenaria. Essi infatti accorrono sempre numerosi e da diverse regioni italiane con le loro barche sia di legno sia di plastica per ritrovarsi con gli amici e sfidarsi in piacevoli regate. Tale successo fa presagire una presenza ancora più numerosa per le prossime edizioni.