Quantcast
Cronaca

Tursi: 1 mln e 200 mila euro per la messa in sicurezza di San Carlo di Cese

Pegli. Nella seduta di questa mattina, la giunta ha deliberato l’esecuzione delle opere di messa in sicurezza del territorio abitato di San Carlo di Cese, sopra Pegli.

La zona è esposta alle piene del torrente Varenna le cui esondazioni, durante le alluvioni degli ultimi anni, hanno provocato gravi danni. Gli interventi, che costeranno circa € 1.200.000 e si collocheranno tra l’abitato e la
cappelletta votiva a monte del campo da calcio e della bocciofila, consentiranno di ridurre in modo consistente il rischio idrogeologico della zona.

Verranno realizzati: una vasca deposito per il materiale grossolano, che ridurrà la velocità di deflusso del torrente; una briglia di monte con salto di fondo e una briglia di valle di tipo selettivo, per l’intercettazione e la trattenuta del materiale solido trasportato dalle acque; la regolarizzazione del tratto d’alveo e la costruzione di nuovi argini a scogliera, il cui materiale lapideo sarà recuperato lungo l’asta del torrente; un nuovo ponte carrabile a campata unica, posizionato sopra la nuova briglia di valle e conforme alla normativa vigente, per consentire l’accesso in sicurezza ai civici della sponda destra del torrente Varenna; un tratto di strada in sponda destra per il collegamento tra il nuovo ponte carrabile e gli edifici di valle.