Quantcast
Cronaca

Trasporti, i pendolari liguri scrivono al governo: “Riconsiderare i tagli”

Genova. I pendolari genovesi alzano il tiro e, “insieme a tanti altri Comitati di Pendolari sparsi in tutta Italia, il cui numero sta ogni giorno crescendo, “abbiamo pensato di inviare un appello al Presidente Napolitano e ai Ministri del Tesoro e dei Trasporti perché vengano riconsiderate le ipotesi di taglio alle risorse del trasporto pubblico, per ricordare a chi ci governa che il trasporto pubblico non è un servizio secondario, ma un servizio che riveste una importanza vitale per tantissimi cittadini e per le loro famiglie, che non possono accettare di vederselo sottrarre senza reagire”.

Un appello che “verrà recapitato al Presidente, ai Ministri e ai media, per darvi la massima diffusione. Naturalmente ogni comitato sarà tenuto a darvi a sua volta la massima diffusione, anche presso le Amministrazioni Locali, perché il nostro NO ai tagli giunga forte e chiaro a tutti i livelli istituzionali”.

“In occasione dell’inaugurazione del prossimo Salone Nautico – concludono – chiederemo di poterlo consegnare direttamente al Ministro dei Trasporti che presenzierà l’inaugurazione, e che è uno dei destinatari dell’Appello, chiedendogli di prestare orecchio alle ragioni di milioni di cittadini che chiedono una scelta decisa in favore del trasporto pubblico”.

Più informazioni